(+39) 0721 32949 | (+39) 0721 35598 info@hotelfigaro.it | info@hotelblumenpesaro.it
reception slide
giochi in piscina
hall

COSA VEDERE A PESARO

Pesaro è la città natale di Rossini con le migliori tradizioni artistiche e musicali dell’ Adriatico. Dispone di una spiaggia di oltre quattro chilometri, con attrezzature sportive e turistiche di prima categoria. Escursioni nell’immediato entroterra vi permetteranno di visitare località ricche di storia e suggestione, tra le quali Frasassi, Gubbio, Urbino, San Marino, San Leo, Mondavio.

 

Immagini:
Foto Palazzo Ducale di sera Licenza Creative Commons

Foto: I, Sailko [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html) or CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], from Wikimedia Commons – Pesaro, fontana di piazza del popolo Licenza Creative Commons 

Foto: Rocca Costanza di notte – By Italtrucker [Public domain], from Wikimedia Commons Licenza Creative Commons

Foto: Palla di Arnaldo Pomodoro al Piazzale della Libertà di Pesaro. Photograph taken by Alan King Licenza Creative Commons

COSA VEDERE A FANO

FANO: Città di origine antichissima, conserva tracce visibili della sua storia con mura Romane, Corte Malatestiana (Rinascimento), Teatro della Fortuna (Neoclassico). La riviera di Fano, lunga venti chilometri presenta ampi archi e baie sabbiose.

Immagini:
Foto: Arco di Augusto Fano illuminato  Licenza Creative Commons

COSA VEDERE A FRASASSI

FRASASSI: Tra due montagne tagliate a picco, la Gola della Rossa una gola selvaggia nasconde il tesoro delle grotte con splendide formazioni di stalattiti, stalagmiti e colate di cristalli in un armonico susseguirsi di forme tra laghi, laghetti e scrigni, illuminati di colori naturali e luci artificiali. Un lungo itinerario presenta un paesaggio surreale, un mondo ai primordi della natura.

Immagini:

Foto: Grotte di Frasassi – Sala delle “Candeline” Licenza Creative Commons

COSA VEDERE A GUBBIO

GUBBIO: Zona prevalentemente montuosa, delimitata ad est dalla catena appenninica e ad ovest dalla valle del Tevere, è ricca di bellezze naturali e tesori d’arte dove storia, cultura e paesaggio convivono in una simbiosi armonica. Accanto a centri storici di straordinaria bellezza e suggestione che conservano testimonianze eccellenti dell’epoca medievale, offre una natura con ambienti incontaminati e produzioni artigianali artistiche che testimoniano la maestria secolare di una consolidata abilità.

Immagini

Foto:Gubbio – palazzo dei Consoli Licenza Creative Commons

COSA VEDERE AD URBINO

In posizione elevata su due colli, con attorno il dolce anfiteatro dei monti appenninici, Urbino, città sacra alla cultura e all’arte conserva anch’oggi il volto intatto di un centro del Medioevo e del Rinascimento, con capolavori architettonici e pittorici d’ eccezione. All’ interno del Palazzo Ducale (sec. XV) ha sede la Galleria Nazionale delle Marche con pitture di Paolo Uccello, Piero della Francesca, Raffaello, Tiziano.

COSA VEDERE A SAN MARINO

SAN MARINO: Incastonata tra la Romagna e le Marche, a pochi chilometri dalla riviera adriatica, la Repubblica di San Marino si estende su una superficie di appena 61 km. Particolarmente suggestivo il panorama che si può ammirare dalle tre torri costruite sulla cima del monte Titano. San Marino, con il suo ricco patrimonio di beni architettonici, museali e storici e ampie possibilità di shopping, richiama ogni anno oltre tre milioni di turisti.

COSA VEDERE A SAN LEO

SAN LEO: Pittoresca rocca Medioevale posta su una rupe a strapiombo, esempio di fortezza, accessibile per un’ unica via tagliata nella roccia. All’ interno è allestita una raccolta di armi antiche e moderne ed una Pinacoteca.

Immagini

Foto: San Leo I – By Toni Pecoraro [Public domain], from Wikimedia Commons Licenza Creative Commons

COSA VEDERE A MONDAVIO

MONDAVIO: Su una collina dell’entroterra, testimonia la sua importanza nei secoli rinascimentali e concede al visitatore una serie di suggestive sollecitazioni storiche, artistiche e panoramiche. All’interno un museo di rievocazione storica, scenografica mostra come si svolgeva la vita nella fortezza. Nell’armeria è possibile ammirare una selezione di armi del tempo.

COSA VEDERE A GRADARA

Il Castello di Gradara è un magnifico esempio di architettura militare del XIV secolo. Il percorso si snoda tra le viuzze della cittadella da dove si ammirano suggestivi panorami sulla Riviera Romagnola e sul Montefeltro. Nel castello di Gradara, oggi museo statale, si visitano ben 14 stanze tutte arredate con mobili antichi e opere d’arte, tra cui la pala di Santa Sofia di Giovanni Santi e una terracotta di Andrea Della Robbia.
Vuole un’antica tradizione che fra le mura della rocca di Gradara abbia avuto luogo il feroce assassinio di Paolo Malatesta e Francesca da Polenta ad opera del tradito Giovanni (Gianciotto) Malatesta detto ‘Lo Sciancato’. Antica storia di sangue resa immortale dai celebri versi di Dante Alighieri.

10 motivi per prenotare le vacanze a Pesaro

Grandi prospettive per la Città di Pesaro che ha saputo crescere e dimostrare la sua autorevolezza nel turismo grazie alle qualità artistiche, culturali ed enogastronomiche del suo territorio. Con orgoglio elenchiamo i nostri 10 motivi per scegliere Pesaro e le Marche per le tue prossime vacanze estive.
  1. La Spiaggia. Spiagge attrezzate di Levante e Ponente sino alla baia Flaminia. Sabbia fine con bella atmosfera su tutto il litorale.
  2. La musica. Città della musica che ha dato i Natali a Gioacchino Rossini. Nel mese di agosto molti turisti vengono proprio per il Rossini Opera Festival
  3. Il Territorio. Oltre al mare, l’entroterra marchigiano offre un territorio di collina unico tra borghi e castelli tipici. Vicino a Pesaro c’è Gradara ed Urbino e in un gran numero di altre destinazioni da non perdere Mondavio, San Leo, San Marino e tante altre.
  4. Il centro storico. Vicinissimo al mare, collegato da piste ciclabili e pedonali. Negozi aperti anche di sera e sempre ricco di manifestazioni ed animazione per trascorrere qualche ora in piena allegria.
  5. Di facile raggiungimento. L’autostrada è a soli pochi minuti dal centro, il traffico è regolare e non ci sono grandi file. In alternativa si può arrivare a Pesaro con il treno, la stazione è vicinissima al centro e al lungomare.
  6. Le Piste Ciclabili. Uno dei nostri fiori all’occhiello è la nuova  e lunghissima pista ciclabile che collega tutte le spiagge e i vicini paesi. La Bicipolitana attrezzata di segnaletica è percorribile senza problema da grandi e piccoli.
  7. Il Parco naturale regionale Monte San Bartolo. panorama mozzafiato sul parco naturale regionale del San Bartolo. Luogo ideale per chi ama camminare tra le bellezze naturali. Posto attrezzato per trekking e bikini.
  8. Il cibo. La Riviera Adriatica è famosa per il suo cibo, piatti tipici che non possono non essere assaggiati se siete a Pesaro. Il pesce è sicuramente fresco del nostro mare, cucinato in tutti modi, anche per accontentare le famiglie con bambini. Nell’immediato entroterra si possono gustare piatti più particolari di origine antica, tramandati di generazione. Insomma c’è n’è per tutti i gusti.
  9. la Città per giovani. E’ da sfatare il mito che Pesaro è una città per anziani. Sia il litorale che il centro storico sono affollatissimi di giovani, gruppi allegri con tante attività a loro dedicate. Molti concerti ed eventi interessanti sono regolarmente in programma per l’estate e per tutto l’anno. Tanti anche i locali, sia in centro che sulle spiagge.  Non ci si annoia di certo a Pesaro.
  10. la Città dei bambini. Tanti parchi giochi posizionati in tutta la città. Molti sul lungomare proprio vicino alla pista ciclabile. Per la gioia dei piccoli ma anche dei genitori che possono rilassarsi mentre i figli giocano tranquilli.

Per informazioni dettagliate visita il Portale del Turismo di Pesaro ed Urbino

Scarica il programma degli Eventi estivi a Pesaro per il 2018

Programma Eventi Sportivi a Pesaro per tutto il 2018

VEDI ANCHE VISITE GUIDATE NEL TERRITORIO DI PESARO

RICHIESTA INFORMAZIONI

GALLERIA FOTOGRAFICA DELL'HOTEL